A A A

Tu sei qui

Impresa

TARES

Il TARES (Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi) è un tributo in tema di gestione dei rifiuti introdotto dal Decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201[1] (cosiddetto "decreto salva Italia") e convertita con Legge 22 dicembre 2011 n. 214[2], in sostituzione della Tariffa di igiene ambientale (TIA) e Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU).

Imposta sulla pubblicità (ICP)

L’imposta comunale sulla pubblicità, istituita con D. Lgs. 15 novembre 1993, n. 507, è un tributo sulla diffusione di messaggi pubblicitari mediante insegne, cartelli, targhe, stendardi o qualsiasi altro mezzo diverso da quello assoggettato al diritto sulle pubbliche affissioni.
Sono oggetto di tassazione i messaggi pubblicitari esposti in luoghi pubblici o aperti al pubblico o che da tali luoghi siano comunque percepibili. L’imposta è dovuta in via principale da colui che dispone a qualsiasi titolo del mezzo attraverso il quale il messaggio pubblicitario viene diffuso.

IUC (IMU - TARI - TASI)

L'Imposta Unica Comunale (IUC) è stata introdotta con il comma 639 dell'art. 1 della legge 27 dicembre 2013, n. 147 e si basa su due presupposti impositivi: il primo costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore, il secondo relativo all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali.

Oneri di urbanizzazione e costi di costruzione

Gli oneri di urbanizzazione sono i corrispettivi dovuti per interventi di nuova costruzione, ampliamento di edifici esistenti e ristrutturazioni edilizie.
Si distinugono in:
1) oneri di urbanizzazione primaria, ovvero relativi a realizzazione di strade, spazi di sosta o parcheggio, fognature, reti di distribuzione (elettricità, acqua, gas), cavidotti per telecomunicazioni, illuminazione pubblica, spazi di verde attrezzato;

Suap - Sportello Unico per le Attività Produttive

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) ha come propria finalità precipua quella di garantire uno sviluppo equilibrato ed ordinato delle attività commerciali cittadine nonché promuovere iniziative per il sostegno del commercio.
Con il D.P.R. n. 160/2010, scatta l'obbligo di trasmissione al Comune, esclusivamente in via telematica, delle pratiche riguardanti l'avvio, la trasformazione e la cessazione delle attività imprenditoriali.
Di conseguenza non sarà più possibile utilizzare la tradizionale modalità di presentazione cartacea.

TOSAP

La Tassa / Canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, rispettivamente disciplinati dal D.Lgs. 15-11-93 n. 507 e D.Lgs. 15-12-97 n. 446

Tosap, acronimo di Tassa Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche, è una tassa che viene applicata per le occupazioni di qualsivoglia tipologia dei beni del demanio o del patrimonio comunale e provinciale come strade, piazze, parchi. Se la durata è più di un anno è una tassa di tipologia permanente, altrimenti temporanea.